Poesia e Musica alla corte di Elisabetta
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
All’interno di quella precisa tendenza culturale e musicale che si affermò in Inghilterra a cavallo tra Cinque e Seicento — ossia inglesizzare il più possibile tutta una serie di contributi ed influenze artistiche, poetiche e musicali provenienti dall’Italia — The Triumphs of Oriana, florilegio di madrigali dedicati all’ormai anziana regina Elisabetta I, si ritaglia una sua piccola nicchia in quel quadro di fitti contatti culturali tra Continente e Regno Unito, al punto che è possibile riconoscerne con chiarezza il modello di riferimento in una coeva raccolta di madrigali veneziani, Il Trionfo di Dori, del 1592. Prezioso gioiello di arte, di poesia e di musica elisabettiane, The Triumphs of Oriana assume un valore ancora maggiore quanto più si consideri che, di lì a pochi anni, anche l’Inghilterra inizierà a perdere interesse nei confronti del madrigale italiano che, si vuole qui ribadire, era un genere già estinto sul Continente durante il regno della Virgin Queen. Mariacristina Petillo è titolare di assegno di ricerca presso il Dipartimento di Studi Anglo–Germanici e dell’Europa Orientale (S.A.G.E.O.) della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Bari. Oltre al suo interesse per la traduzione letteraria, si è occupata di traduzione intersemiotica, analizzandone sia le basi teoriche che le dirette applicazioni. Ha di recente pubblicato Sulle strade degli Shelley, curando la traduzione del giornale di viaggio di Mary e Percy Bysshe Shelley, History of a Six Weeks’ Tour.
pagine: 128
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1007-5
data pubblicazione: Marzo 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto