Panta rei
5,00 €
3,00 €
     
SINTESI
Non si può discendere due volte nel medesimo fiume e non si può toccare due volte una sostanza mortale nel medesimo stato, ma a causa dell'impetuosità e della velocità del mutamento essa si disperde, si raccoglie, viene e va. (Eraclito da un frammento del suo trattato Sulla natura).L’idea che “tutto scorre” descrive una realtà dove niente è statico e immutabile ma tutto è in continua evoluzione. Questo libro intende raccontare al lettore non scientifico l’evoluzione della genetica dalla sua nascita nell’Ottocento fino a oggi, cercando di ordinare su un'ideale linea storica gli esperimenti fondanti del passato e descrivendo in chiave divulgativa gli odierni sviluppi. È la genetica stessa che “si racconta” dimostrando che questa scienza si evolve come gli esseri viventi che essa stessa studia.Fabio Caradonna, nato a Erice, è biologo e dottore di ricerca. Sin dal 1985 ha frequentato il Dipartimento di Biologia Cellulare e dello Sviluppo dell'Università di Palermo dove oggi è ricercatore di Genetica. È docente presso il corso di laurea in Scienze biologiche dello stesso ateneo e qui insegna Genetica evoluzionistica e Genetica delle popolazioni.Maurizio Mauro, nato a Mazara del Vallo, è biologo e dottorando di ricerca presso il Dipartimento di Biologia Cellulare e dello Sviluppo dell'Università di Palermo. Svolge studi e ricerche nel campo della genetica e ha anche prestato attività retribuita di supporto didattico per la stessa disciplina.
pagine: 36
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0971-0
data pubblicazione: Gennaio 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto