Trasfigurazioni
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
I racconti di Pietro Cavara esplorano un “conflitto di mondi”. Una formica, un orologio, una signora e suo figlio, ecc. sono “esseri” fuori del soggetto narrante con i quali egli vorrebbe entrare in un qualsiasi rapporto. Eppure essi restano distanti dal suo “modo di vedere”, dal “suo mondo”. Con accenti quasi kafkiani e che sfiorano un surrealismo minimale, l’autore coglie il disagio soggettivo all’interno di una “normalità” esterna che, seppur rifiutata, quasi lo ipnotizza. Da questa egli si ritrae, forse per difesa, per cercare di costruire o di ribadire a sé stesso il proprio essere vivo. (Mauro Antonio Fabiano)

Un’eccentrica illustrazione di momenti vissuti sempre diversi e multiformi è il tratto saliente di questi nuovi racconti di Cavara. […] Ogni racconto è, ad un tempo, rimando a un “altrove-non specificato” e intensa partecipazione nel presente. (Luca Petricone)
pagine: 136
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0958-1
data pubblicazione: Gennaio 2007
editore: Aracne
collana: Fuoricollana
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto