Vivere il morire
L’assistenza nelle fasi terminali
16,00 €
9,6 €
     
SINTESI
Il tema del morire si propone in diversi modi, in rapporto a tradizioni, costumi, modelli culturali, confessionali ed esistenziali. Si discute di qualità della vita, di accanimento terapeutico e di eutanasia, di diritti e doveri, di limite e libertà. Esistono morti improvvise e altre annunciate che richiedono un’assistenza continua, un accompagnamento verso l’ultima esperienza della vita. Il morire è un atto personale, ma spesso anche familiare, sociale, istituzionale, specialmente quando avviene nei luoghi di cura. Si muore molte volte dopo una lunga malattia, in condizioni terminali. Non si sa mai abbastanza sul finire dell’esistenza e forse è il poco che si conosce a sollevare un coro di voci differenti. Il volume considera il morire in una prospettiva interdisciplinare: storica, antropologica, medica, infermieristica, psicologica, pedagogica, etica, ma anche attraverso l’esperienza di malati in fase terminale, familiari e operatori che li assistono. È un testo che può essere d’aiuto a medici, psicologi, infermieri, caregiver, ricercatori, studenti delle scienze umane e della salute.Presentazione di Francesco De Ferrari.Prefazione di Marcello Cesa–Bianchi.Carlo Cristini insegna Psicologia Generale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Brescia, Dipartimento Materno Infantile e Tecnologie Biomediche. Recentemente ha pubblicato, con R. Rizzi e S. Zago, La vecchiaia fra salute e malattia. Aspetti biologici, psicologici e sociali (Pendragon, 2005); con G. Cesa-Bianchi, L’anziano e la sua psicologia (GAM, 2006); ha curato, con R. Benetti e A. Mastroianni, Attaccamento e ciclo di vita (Com&Print, 2006).
pagine: 288
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0921-5
data pubblicazione: Febbraio 2007
editore: Aracne
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto