Corpo di donna
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Il dovere al rispetto dell’integrità corporea non costituisce certo la principale preoccupazione del medico attuale; il corpo di donna può oggi essere tagliato, attraversato, modificato, defunzionalizzato e reificato. Esso ha ormai perso i suoi “diritti fisiologici”; allattamento artificiale, fecondazione in vitro, utero artificiale, contraccezione ormonale, taglio cesareo, l’hanno svuotato delle sue funzioni di genere e ridotto a corpo di rappresentanza, da plasmare, modellare e adeguare al modello sociale dominante. Questo libro rappresenta un excursus culturale, medico e sociologico dell’ingiustificata aggressione a cui il corpo femminile è attualmente sottoposto dalla nostra ginecologia.

Luigi Mario Chiechi, ginecologo, docente universitario, è autore di numerose pubblicazioni e ultimamente di quattro saggi di divulgazione scientifica: La Salute femminile nella società postindustriale; La menopausa nella società postindustriale; Una funzione negata: dominanti sociali, culturali e biomediche dell’allattamento al seno; Donna, etica e salute.
pagine: 104
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0879-9
data pubblicazione: Novembre 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto