Ecologicamente corretto: l’approccio sensomotorio alla visione
11,00 €
6,6 €
     
SINTESI
L’interrogativo che ci si pone in quest’opera è: che cosa implica il movimento per la percezione visiva? Mentre per secoli la percezione è stata concepita come un processo di ricezione passiva di forme e informazioni, la ricerca cognitiva più recente mostra che l’attività dell’osservatore, a più livelli, riveste un ruolo determinante nella fissazione dei contenuti percettivi e, di conseguenza, cognitivi. L’autore si muove tra campi eterogenei: l’epistemologia, la psicologia, l’intelligenza artificiale e la filosofia della mente, tratteggiando il profilo di un nuovo approccio allo studio della visione, l’approccio sensomotorio. Ne risulta un quadro ancora in divenire, ma di sicuro interesse per chiunque si sia mai chiesto che cosa significhi vedere.

Prefazione di Nicola Bruno.

Alessandro Dell’Anna (www.dif.unige.it/epi/hp/dellanna) è nato a Lecce e si è laureato a Torino nel 1999. Ha conseguito il dottorato in Filosofia della scienza a Genova nel 2004. Attualmente svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Psicologia di Trieste e attività musicali con il Je Ne Sais Quartet nelle stesse province.
pagine: 184
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0774-7
data pubblicazione: Settembre 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto