Preistoria in Molise
Gli insediamenti del territorio di Isernia
75,00 €
     
SINTESI
La collana Ricerche del Centro Europeo di Ricerche Preistoriche si pone come obiettivo la valorizzazione dei risultati della ricerca preistorica attraverso la pubblicazione di volumi su tematiche riguardanti l'evoluzione biologica e culturale dell'uomo.

Il volume raduna, in veste di sintesi, le testimonianze preistoriche ad oggi note della provincia di Isernia, coprendo un ampio arco temporale, che comprende il Paleolitico inferiore, medio e superiore, il Neolitico e, in rade tracce, l'Età del Bronzo. La monografia è concepita come un catalogo di agile consultazione impostato, nella sua struttura, oltre che sulla segmentazione in orizzonti cronologici, sulla distribuzione dei complessi archeologici in blocchi metodologici, sì da discernere i contesti di scavo o di indagine sistematica dalle raccolte di superficie. Per ciascun sito si descrivono gli aspetti topografici, le modalità di intervento e le industrie litiche; in caso di ambiti di scavo, la trattazione è arricchita da apporti interdisciplinari (analisi geomorfologiche, stratigrafiche, palinologiche, paleontologiche, archeozoologiche). L'apertura dell'opera è costituita da un compendio storico della preistoria molisana, dai più antichi rinvenimenti alle ultime acquisizioni.

Contributi di: Alessandro Antonucci, Marta Arzarello, Ornella De Curtis, Annarosa Di Nucci, Federica Fontana, Rosalia Gallotti, Carlo Peretto, Ettore Rufo, Benedetto Sala, Ursula Thun Hohenstein, Sara Ziggiotti (Università degli Studi di Ferrara, Dipartimento delle Risorse Naturali e Culturali); Elena Marrocchino, Carmela Vaccaro (Università degli Studi di Ferrara, Dipartimento di Scienze della Terra); Antonella Minelli (Università degli Studi del Molise, Dipartimento di Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e il Territorio); Mauro Coltorti, Pierluigi Pieruccini, Silvia Ravani (Università degli Studi di Siena, Dipartimento di Scienze della Terra); Cristiana Terzani (Soprintendenza Archeologica del Molise); Anne-Marie Moigne (Muséum National d'Histoire Naturelle, Parigi); Silvia Ricciardi (Università degli Studi di Bologna - sede decentrata di Ravenna, Dipartimento di Archeologia, Centro di Ricerche Archeobotaniche - Archeoflorae); Giuseppe Lembo, Bruno Paglione, Maria Angela Rufo.

Presentazioni di Mario Pagano, Angelo Iapaolo e Paolo Nuvoli.Carlo Peretto, professore ordinario di Antropologia e preside della Facoltà di Scienze all'Università di Ferrara, svolge attività di ricerca nel campo dell'evoluzione dell'uomo su tematiche di ordine biologico e culturale. Nel 1996 è stato segretario generale del Congresso Internazionale delle Scienze Preistoriche e Protostoriche. Dirige o ha diretto scavi di importanti siti paleolitici tra i quali Ca' Belvedere di Monte Poggiolo (Forlì) e Isernia La Pineta (Molise). Autore di circa trecento pubblicazioni scientifiche, è stato curatore di numerosi volumi riguardanti la preistoria.Antonella Minelli, ricercatore presso l'Università del Molise, si occupa dello studio del comportamento dell'uomo preistorico. Collabora alla direzione dello scavo di Isernia La Pineta e di Grotta Reali (Molise). È autrice di numerose pubblicazioni, tra le quali si annoverano quelle sullo studio dei materiali litici rinvenuti in giacimenti paleolitici molisani.
pagine: 416
formato: 21 x 29,7
ISBN: 978-88-548-0742-6
data pubblicazione: Settembre 2006
editore: Aracne
collana: Ricerche | 3
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto