Le fonti narrative nelle Scienze Sociali relative all’Africa
19,00 €
11,4 €
     
SINTESI
Le due giornate di studio “Fonti narrative nelle scienze sociali relative all’Africa”, di cui si pubblicano gli Atti, hanno avuto luogo nell’Università di Lecce nei giorni 21 e 22 marzo 2005. Sono state organizzate dalla rivista «Palaver. Africa e altre terre» in collaborazione con le Facoltà di Lingue e letterature straniere, di Scienze della formazione e i Dipartimenti di Scienze sociali e comunicazione, Lingue e letterature straniere e Studi giuridici. Queste giornate sono state pensate per costruire un discorso interdisciplinare, attraverso un approccio trasversale, in campi quali la storia, la socio–antropologia, la linguistica, le letterature africane in lingue europee, la cultura giuridica in Africa. Tema delle giornate le fonti narrative endogene (cioè prodotte da africani) ed esogene (cioè prodotte da non africani), come le scritture di viaggio, le memorie, le autobiografie, i racconti di vita, la letteratura (romanzi, etc.) le testimonianze scritte e orali, e la fotografia.

Relazioni di Hervé Anderson Tchumkam, Marcello Cafiero, Michele Carducci, Francesca Degli Atti, Papa Demba Fall, Vera Lúcia de Oliveira, Gauthier de Villers, Daniela D’Urso, Jessica Falconi, Rosalba Guerini, Eugenio Imbriani, Mario Longo, Vincenzo Matera, Patrick Minder, Claudio Moffa, Vittorio Morabito, Luigi Perrone, Alain Ricard, Giovanni Ricciardi, Omar Sougou, Maria Rosaria Turano, Paul Vandepitte, A. Chiara Vimborsati.

Maria R. Turano insegna Storia e istituzioni dell’Africa presso l’Università degli Studi di Lecce. Aree geografiche d’interesse: l’Africa atlantica con particolare riferimento all’arcipelago del Capo Verde, dove ha soggiornato ripetutamente sia per effettuare ricerche sul campo e d’archivio, sia per insegnare. Campi di studio: la storia culturale e sociale, l’antropologia e la letteratura dell’Africa in relazione all’abolizione della tratta negriera atlantica, le migrazioni e diaspore con i fenomeni culturali connessi. Principali pubblicazioni: Un’idea di Africa (1996); Cabo Verde: o ciclo ritual das festividades da Tabanca (1997); Isole di poesia (1999); Il “verde mare delle tenebre”. La soppressione della tratta atlantica e la Commissione mista a Boa Vista (1807–1853) (2001); Memoria/e di una terra (2001); L’Afrique atlantique moderne (XVe–XIXe siècle) e Les diasporas africaines en Europe, in Pour une histoire de l’Afrique (sous la direction de Maria R. Turano et Paul Vandepitte) (2003) e alcune unità del cd–rom Les relations Europe–Afrique. Ha codiretto il progetto europeo Comenius “Education Globale: Les relations Europe–Afrique (2002–2003)”. È fondatrice e coordinatrice della rivista «Palaver. Africa e altre terre» e cofondatrice dell’“Osservatorio sulle Diaspore” – Centro Interdipartimentale dell’Università di Lecce.
pagine: 308
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0719-8
data pubblicazione: Ottobre 2006
editore: Aracne
collana: Quaderni di Palaver | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto