Quantum memini
5,00 €
3,00 €
     
SINTESI
Nel malioso scenario che, in terra d’Abruzzo, è segnato dal congiungersi di Maiella e Morrone, scorre sul filo della memoria il racconto delle vacanze estive nell’età della fanciullezza e dell’adolescenza: un piccolo mondo antico, dai costumi patriarcali e dalle virtù contadine, semplice e umano, non toccato ancora dalla scure della modernità, dove sembrava che il tempo non dovesse mai passare…

Giuseppe Dalla Torre (Roma, 1943), giurista, ha insegnato nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna e attualmente è rettore della Libera Università “Maria Ss. Assunta” (Lumsa) di Roma, presso la quale tiene i corsi di Diritto canonico e di Diritto ecclesiastico. Pubblicista, è editorialista del quotidiano “Avvenire” e collaboratore di numerosi periodici.
pagine: 56
formato: 12 x 17
ISBN: 978-88-548-0714-3
data pubblicazione: Agosto 2006
editore: Aracne
collana: Fuoricollana
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto