Tempo e spazio dell’uomo e di Dio
5,00 €
3,00 €
     
SINTESI
Luciano Simoni, ingegnere e musicista, è professore emerito presso l’Alma Mater Università di Bologna. Per oltre 30 anni è stato professore ordinario di Tecnologie elettriche e ha guidato un importante gruppo di ricerca di alto livello nazionale e internazionale. I suoi studi sull’invecchiamento e la durata di vita dei materiali hanno avuto ampia risonanza e riconoscimenti in tutto il mondo, con inviti a lezioni e seminari in prestigiose organizzazioni internazionali. Ha pubblicato oltre un centinaio di articoli scientifici. Oltre all’attività scientifica e didattica, Simoni è noto come compositore di musica sinfonica, cameristica e sacra, con un catalogo che comprende più di 60 opere. Le sue musiche sono state eseguite con successo in Italia e in molti Paesi europei ed extraeuropei, e sono presenti sul mercato (si veda il sito www.lucianosimoni.it). Infine, Simoni si interessa di teologia, alla quale si è appassionato con le lezioni del cardinale Giacomo Biffi: di questi si riconosce un modesto discepolo. Il presente saggio è nato appunto da un problema teologico sollevato dallo stesso Biffi e che Simoni ha affrontato con un originale taglio scientifico, proprio della sua formazione. Si tratta di un quesito: il Figlio di Dio, esistente “da principio” e che ha partecipato alla creazione, è il Verbo di sola natura divina o Gesù Cristo di natura anche umana? Per risolverlo Simoni ricorre a un’originale ipotesi sul mondo di Dio, uno spazio–tempo con dimensioni maggiori delle nostre le cui proprietà spiegherebbero non solo la coesistenza in Dio di tempo ed eternità ma anche le modalità delle apparizioni, apparentemente contrarie alle leggi della fisica, di Gesù risorto.
pagine: 36
formato: 12 x 17
ISBN: 978-88-548-0700-6
data pubblicazione: Luglio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto