Il progetto del paesaggio in Europa
70,00 €
     
SINTESI
La prima parte della pubblicazione ha senso in quanto integrata da un contributo sull’evoluzione dell’architettura degli spazi verdi progettati e realizzati negli ultimi venticinque anni. Il paesaggio, tra immagini naturali e artificiali, è espressione della concreta coscienza di un popolo. Nei territori in cui questa testimonianza diventa più forte e si manifesta più ricca di significati, il paesaggio artificiale prende il sopravvento su quello naturale. Ma ciò non compromette la forza del messaggio visivo: la creatività dell’uomo trasforma completamente l’ambiente naturale in un nuovo paesaggio in cui la carica umana è vitale e innovativa.Gli obiettivi di questa pubblicazione mirano a testimoniare i processi con cui l’architettura del paesaggio si è relazionata alla natura, agli uomini, alla storia e in che misura abbiano contribuito a formare la crescita culturale della civiltà contemporanea.La struttura del libro, che traduce questo intento, è il risultato di ricerche personali e di riflessioni teoriche sul pensiero e sulle opere di gran parte degli architetti europei che hanno operato dal Rinascimento in poi.
pagine: 564
formato: 21 x 29,7
ISBN: 978-88-548-0611-5
data pubblicazione: Aprile 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto