Turismo e società
Contributi per un’analisi sociopsicologica
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Nel XX secolo si è sviluppato il concetto di un uomo “non absidens” ma “protellarius", alla ricerca di nuove emozioni, lontane dal luogo di residenza. Ma non è una novità, come testimoniano Omero e l’Odissea, Marco Polo e il Milione, Colombo e la scoperta dell’America, i viaggi di Magellano attorno al mondo e quelli più recenti, dai Poli alla Luna. Il volume prende in esame le relazioni tra viaggiatore e comunità locale, tenendo conto che oggi sono in molti a viaggiare: famiglie, coppie, anziani, persone in cerca di nuove sensazioni, comitive, e così via. Il viaggio e il turismo vengono quindi analizzati tanto come spie socio–economiche di benessere, quanto come potenziali “distruttori” delle regole della comunità locale. Il testo è consigliato non solo per i corsi universitari sul turismo o per altri corsi e master, ma, data la facilità di lettura, per un generale approccio al turismo che, come dimostrano la Borsa Internazionale del Turismo di Milano e altre manifestazioni, sembra divenuto un fenomeno di costume: si pensi ai programmi televisivi, ai libri, alle variazioni come il turismo culturale, ambientale, enogastronomico, religioso, d’affari.Claudio Stroppa è professore di Sociologia urbana e rurale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Pavia e di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso la Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Pavia e presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Parma. Giornalista pubblicista, è presidente della Fondazione Jan Amos Comenius per lo studio dei problemi dell’infanzia e del Centro Ricerche e Studi sui problemi del Territorio e del Turismo, Università di Pavia (Cerstrut). È autore di 50 libri e oltre 100 articoli scientifici. Sul turismo ha scritto: Sviluppo del territorio e ruolo del turismo (curatela, Bologna, 1976); Alla ricerca di un’identità perduta (con Giacomo Rizzi, Pavia, 2000); Mutamento culturale e modelli di turismo (curatela, Roma, 2002); Il bambino e il viaggio (curatela, Milano, 2004). Sul tema dell’utopia e della comunità ha anche pubblicato: Comunità e utopia (Bari, 1970); Comunità e ambiente. La cultura del popolo Walser delle Alpi (Milano, 2002); La città degli angeli. Il sogno utopico di fra Gioacchino da Fiore (Soveria Mannelli, 2004).
pagine: 200
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0582-8
data pubblicazione: Maggio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto