Atlante geochimico-ambientale dei suoli dell’area urbana e della provincia di Napoli | Geochemical Environmental Atlas of the Urban and Provincial Soils of Naples
60,00 €
     
SINTESI
La realizzazione dell'Atlante geochimico–ambientale dei suoli dell'area urbana e della provincia di Napoli rappresenta la prima risposta, in Italia, all'applicazione del D.M. 471/1999 del Ministero dell'Ambiente che fissa i limiti di tolleranza di elementi metallici e composti organici nei suoli e nelle acque. L'Atlante nasce dall'esigenza, evidenziata dalla comunità scientifica internazionale, di disporre di cartografie geochimiche regionali e locali come background indispensabile per molteplici fini applicativi della geochimica, e in primo luogo per quelli ambientali. A livello internazionale, anche per effetto di questa sensibilizzazione, negli ultimi anni sono stati prodotti atlanti geochimici di aree metropolitane da parte dei Servizi Geologici Nazionali di diversi paesi. Il presente Atlante, in particolare, illustra, attraverso 305 carte e più di 160 tra grafici, figure e tabelle, i risultati di un monitoraggio geochimico ambientale finalizzato alla valutazione dell'inquinamento da metalli pesanti dei suoli delle aree comunali della provincia e, soprattutto, dell'area metropolitana di Napoli. Le carte qui riprodotte, limitatamente agli elementi metallici, rivestono particolare importanza in quanto servono a definire i valori tenori di fondo naturale (background) dei suoli per gli elementi metallici in ottemperanza al D.M. sopra citato, laddove esso stabilisce che i limiti di tolleranza possono essere elevati in funzione appunto della conoscenza delle concentrazioni naturali esistenti nei suoli e nelle acque.Benedetto De Vivo è professore ordinario di Geochimica ambientale presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università di Napoli “Federico II”; Adjunct Professor del Virginia Tech, Blacksburg, VA, USA; Associate Editor di «Mineralogy and Petrology»; membro dell'Editorial Board di “Geochemistry: Exploration, Environment, Analysis”; Fellow della Mineralogical Society of America, per particolari meriti scientifici nel campo della geochimica. Autore di oltre 180 lavori scientifici su riviste italiane e internazionali, ha pubblicato i volumi Prospezioni geochimiche (Liguori, Napoli, 1991), Elementi e metodi di geochimica ambientale (Liguori, Napoli, 1995), Geochimica ambientale (con A. Lima e F. Siegel; Liguori, Napoli, 2004).Domenico Cicchella è ricercatore di Geochimica presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi del Sannio. La sua attività di ricerca riguarda soprattutto lo studio delle varie forme di inquinamento chimico–ambientale e le tecniche di rappresentazione cartografica di tale inquinamento. La sua produzione scientifica comprende diversi lavori, la maggior parte dei quali pubblicati su riviste internazionali, e diverse comunicazioni a congressi nazionali e internazionali.Annamaria Lima è professore associato di Geochimica presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università di Napoli “Federico II”. I suoi principali temi di ricerca riguardano il campo delle prospezioni geochimiche, della geochimica ambientale e dello studio delle inclusioni fluide e silicatiche nei minerali. La sua produzione scientifica comprende 50 lavori scientifici, la maggior parte dei quali pubblicata su riviste internazionali, e 30 comunicazioni a congressi nazionali e internazionali. È autrice del libro Geochimica ambientale (con B. De Vivo e F. Siegel; Liguori, Napoli, 2004).Stefano Albanese è dottore di ricerca in Scienze della terra presso l'Università degli Studi di Napoli “Federico II”, dove afferisce al gruppo di ricerca del prof. B. De Vivo. Si occupa di geochimica ambientale e di sistemi di informazione geografica. Ha preso parte alla realizzazione di diversi progetti di cartografia geochimica presso il Dipartimento di Geofisica e Vulcanologia dell'Università degli Studi di Napoli e presso il Dipartimento di Studi Geologici e Ambientali dell'Università degli Studi del Sannio. Ha collaborato alla realizzazione del Geochemical Atlas of Europe (2005) ed è autore di diversi lavori scientifici, pubblicati su riviste internazionali.
pagine: 324
formato: 21 x 29,7
ISBN: 978-88-548-0563-7
data pubblicazione: Aprile 2006
editore: Aracne
collana: Conoscenza geochimica del territorio | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto