Clandestini di carta
19,00 €
     
SINTESI
I saggi qui raccolti, in un confronto fra letteratura italiana e letterature di altri paesi occidentali fra Ottocento e Novecento, pongono all’attenzione l’immagine dell’infanzia, delle presenze femminili, dell’approccio ai paesi stranieri: aspetti considerati un tempo marginali e già proposti come centrali, in modi espliciti o impliciti, dalla finzione letteraria, insieme al tema della natura e degli animali.Graziella Pagliano è professore ordinario di Sociologia della letteratura presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'?Università degli Studi Roma Tre. Ha pubblicato, fra l?altro, Croce in Francia (Napoli, 1967); Servo e padrone. L?'orizzonte dei testi (Bologna, 1983); Il mondo narrato (Napoli, 1985); Profilo di sociologia della letteratura (Roma, 1993). Ha inoltre diretto e curato Perché leggere. Un?'indagine presso psicanalisti e studenti di psicologia (Acireale, 1994).
pagine: 308
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0559-0
data pubblicazione: Ottobre 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto