L’e-learning e la sua lingua speciale
8,00 €
4,8 €
     
SINTESI
Nel panorama della formazione universitaria si sta diffondendo una modalità di insegnamento definita e-learning in grado di intercettare nuovi sistemi formativi e aggiornati modelli di erogazione della didattica. Questo complesso scenario si accompagna alla costruzione di una nuova lingua speciale caratterizzata da ben definite pratiche comunicative e da peculiari dispositivi terminologici. Il lavoro analizza le strategie linguistiche per la costruzione della lingua speciale dell’e-learning con particolare attenzione per le principali sorgenti alimentatrici del patrimonio lessicale: le sollecitazioni interlinguistiche e i meccanismi di “formazione della parola”.Raffaella Bombi insegna Linguistica presso la Facoltà di Lingue dell'Università di Udine, dove dal 2002 è project manager del corso di laurea in Relazioni pubbliche on line. È componente della redazione dei periodici «Plurilinguismo», «Incontri linguistici» e «Contatti». Pratica come linee di ricerca l’interlinguistica, il plurilinguismo e la variabilità linguistica. È autrice della monografia La linguistica del contatto (2005) e ha coordinato la pubblicazione di Lingue speciali e interferenza (1995), di Parallela 10. Sguardi reciproci. Vicende linguistiche e culturali dell’area italofona e germanofona (2003) e di Città plurilingui. Lingue e culture a confronto in situazioni urbane (2004), Ha al suo attivo svariati saggi apparsi in riviste specialistiche, atti di convegni e raccolte di saggi.
pagine: 108
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0525-5
data pubblicazione: Aprile 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto