Le definizioni del concetto di “popolo” nelle fonti tedesche antiche
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
Lo studio analizza i termini collettivi “deota"/"diet", “liut” e “folk” come definizioni per “popolo” e per “gruppi“ di persone all’interno della produzione tedesca antica, evidenziando le diverse valenze semantiche a seconda del contesto specifico in cui ricorrono. Tracciate le differenze di significato per ognuno di essi, questo libro offre un quadro cronologico complessivo delle relative occorrenze sulla base dei documenti pervenuti. “Deota"/"diet", “liut” e “folk", a parte rari casi, non vengono utilizzati liberamente quali sinonimi, ma rivelano generalmente una propria sfumatura semantica individuale, fattore che, di conseguenza, giustificherebbe la scelta di uno rispetto all’altro da parte dell’autore tedesco antico.Donata Bulotta è ricercatrice di Filologia germanica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi della Calabria. I suoi principali interessi di ricerca riguardano l’onomastica di origine germanica, con particolare attenzione alle tracce lessicali di origine longobarda conservate nella toponomastica calabrese, e la lessicografia anglosassone e alto–tedesca antica.
pagine: 156
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-0520-0
data pubblicazione: Aprile 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto