Il libro delle soglie
8,00 €
     
SINTESI
Qual è o quale può essere, per il progetto contemporaneo, la proposta di uno spazio d’ingresso corrispondente ai bisogni e allo spirito dell’uomo di oggi? Qual è la sorte delle soglie moderne nell’attuale “realtà multimediale”, impostata quasi esclusivamente sulla comunicazione astratta e informatica? Saranno pure le soglie astratte, inesistenti, virtuali? Alla soglia dovranno essere affidati nuovi significati e nuovi valori. Essa non può che essere un luogo di passaggio “fisico”, ma, questo luogo, dovrà essere inteso come accesso a pseudoambienti, pseudorealtà o pseudoesperienze? O sarà ancora un luogo reale? Diviene cruciale decidere qual è o quale può essere il punto di intersezione tra il bisogno fisico ineliminabile e concreto di una spazialità che “contiene” l’uomo e le tendenze contemporanee alla virtualità, all’astrazione, alla praticità d’uso e all’istantaneità d’interazione tra individui. Questo libro, a supporto e integrazione di Internità della soglia, è una raccolta di esempi di varie epoche e di varie regioni geografiche, che hanno posto attenzione al tema/problema del progetto dello spazio del passaggio e hanno valorizzato, con strumenti e tecniche diversi, il gesto del passare. Questa raccolta potrà servire al progettista nella misura in cui verrà utilizzata come indagine teorica sui possibili modi (passati e recenti) di affrontare il progetto della “soglia” contemporanea, con l’intento di creare non “vani” ma “ambienti”, “luoghi” significativi per l’uomo e per l’architettura.
pagine: 100
formato: 21 x 29,7
ISBN: 978-88-548-0518-7
data pubblicazione: Aprile 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto