L'apporto dei metodi proiettivi nella psicodiagnosi clinica
Approccio pisodinamico
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Consacrato allo studio dei metodi proiettivi con lettura psicoanalitica, il testo è rivolto agli studenti di psicologia, agli psicologi clinici professionisti, agli psichiatri e psicoterapeuti cultori della materia. Viene proposta l'impostazione della scuola francese di Paris V, di cui l'autrice è stata allieva diretta, e in particolare la prassi clinica che prevede l'applicazione associata del test di Rorschach e del Thematic Apperception Test (Tat). L'autrice affronta i problemi inerenti alla psicodiagnosi clinica e alle norme etiche e deontologiche che implicano l'adozione di strumenti diagnostici; espone la specificità del test di Rorschach e del Tat, nonché la loro complementarità nel rilevare le diverse modalità di funzionamento della psiche; ne affronta le parti tecniche e interpretative, proponendo un contributo critico riguardo ad alcuni aspetti della siglatura Rorschach e della griglia di spoglio del Tat, nonché problemi inerenti all'applicazione in pratica clinica, con riflessioni relative al problema della restituzione.Tiziana Sola, psicologa clinica e psicoterapeuta a orientamento psicoanalitico, svolge attività clinica e formativa a Pescara e a Roma. È docente di Psicodiagnostica alla Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell'Università di Chieti. È presidente dell'Associazione "Eidea", che si occupa di ricerca e formazione nel campo della diagnosi clinica e della psicologia proiettiva (www.psicodiagnosiclinica.it).
pagine: 212
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0459-3
data pubblicazione: Marzo 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto