Il gioco della partita doppia
Nuova chiave di lettura dei fatti amministrativi per comporre con facilità le scritture contabili
11,00 €
     
SINTESI
Questo manuale si rivolge sia a chi si avvicina per la prima volta alla materia, sia a chi, pur avendola già affrontata, ha trovato difficoltà a entrare in sintonia con essa. Non si tratta di un sunto di ragioneria ma di una lettura “alternativa” e allo stesso tempo “complementare” dei testi tradizionali. Fornisce una nuova chiave interpretativa che consente di tradurre un fatto amministrativo in scrittura di partita doppia, senza dover necessariamente far ricorso alla classificazione dei conti, il più delle volte imparata a memoria e sempre soggetta a evoluzioni e cambiamenti dettati dalle diverse scuole di pensiero, ma facendo leva sul ragionamento basato su un criterio oggettivo, quale la destinazione dei conti nella situazione contabile finale, da sempre accettata da tutti gli studiosi.Al di fuori della prassi seguita dalla pubblicistica tradizionale si propone un lavoro originale che ritengo sarà senz’altro utile a coloro che vorranno avvicinarsi alla materia che tradizionalmente può risultare ostica. L’autore nel suo lavoro semplifica al massimo le nozioni ragioneristiche rendendole accessibili senza tediare il destinatario. La sua pubblicazione non potrà non trovare favorevole accoglienza tra i neofiti contabili. (Duilio Luttazi)
pagine: 152
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0446-3
data pubblicazione: Marzo 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto