I rischi della mobilità
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Nel mondo globale non si muovono soltanto le informazioni, così come non si spostano solo i migranti. Masse di uomini e di donne attraversano ogni giorno le città in cui vivono per raggiungere il posto di lavoro o per divertirsi, usando mezzi pubblici o più spesso mezzi privati. Questa elevata mobilità porta con sé una serie di rischi ambientali e di salute che costituiscono aspetti rilevanti dei “costi sociali” interni al modello occidentale di sviluppo. La diffusione degli incidenti stradali ha raggiunto dimensioni ragguardevoli in tutti i Paesi europei. In Italia la costruzione sociale del problema della sicurezza stradale continua a privilegiare il tema della mortalità, lasciando nell’ombra la realtà di chi, pur con gravi conseguenze, sopravvive a un incidente. Quante sono le vittime della strada che subiscono menomazioni? Quali sono gli interventi terapeutici, riabilitativi e di integrazione sociale a disposizione di uomini e donne costretti a ridefinire la propria collocazione nel mondo? La ricerca che presentiamo, realizzata nel corso del 2003, tenta di rispondere a queste domande portando a galla bisogni sociali che non raggiungono l’attenzione pubblica.Luca Trappolin, dottore di ricerca, lavora presso il Dipartimento di Sociologia dell’Università degli Studi di Padova, dove si occupa di trasformazioni delle identità e di politiche sociali. Da diversi anni è impegnato nella progettazione e nella gestione di interventi per le persone con disabilità.Barbara Garbin, laureata in Scienze politiche, ha conseguito un master in Interventi relazionali in contesti di emergenza. Lavora presso l’Azienda U.L.SS. n. 6 di Vicenza e da tempo collabora alla realizzazione di indagini riguardanti le pari opportunità.
pagine: 116
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0360-2
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto