La revisione attuariale delle compagnie di assicurazione
9,00 €
5,4 €
     
SINTESI
La finalità del testo, trattando di un campo specialistico, di nicchia, raramente oggetto di autonoma e diffusa focalizzazione, è quella di rappresentare, attraverso la proposizione degli elementi più strettamente necessari, come contestualizzazioni, metodi e strumenti, il percorso strutturato secondo cui ha preso corpo e svolgimento l’attività della revisione attuariale. Essa è il frutto di un processo andato componendosi lungo l’ultimo quarto di secolo, peraltro attualmente interessato da molte di quelle evoluzioni e innovazioni che, nel giro di un biennio, muteranno l’approccio per l’intera filiera dei sistemi di controllo, e quindi anche della revisione. Così, configurando i fondamentali steps dell’attività di revisione attuariale delle riserve tecniche a bilancio di una compagnia di assicurazioni, vita e/o danni, la materia è stata trattata, oltre che a regolamentazione vigente, anche nell’imminente prospettiva dell’entrata in vigore degli IAS/IFRS.Vincenzo Urciuoli è professore di Tecnica attuariale nel corso di laurea specialistica in Scienze attuariali e finanziarie presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Ha curato ricerche e pubblicazioni dedicate alla moderna teoria della credibilità, all’analisi multidimensionale dell’offerta assicurativa, nonché agli aspetti strutturali del risk management. Giampaolo Crenca, dottore di ricerca in Scienze attuariali, è professore a contratto di Matematica finanziaria presso la Libera Università degli Studi Sociali “Guido Carli” (Luiss) di Roma e autore di libri e articoli su risk management, assicurazioni vita e danni, fondi pensione. È inoltre partner di Crenca Consulting & Associati.
pagine: 144
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0296-4
data pubblicazione: Novembre 2005
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto