Elementi di materie prime e fonti primarie di energia
24,00 €
14,4 €
     
SINTESI
Nell’evoluzione delle civiltà il problema dello sfruttamento delle materie prime e dell’utilizzo dei sistemi energetici ha sempre avuto un’importanza oggettiva, poiché ha caratterizzato sia la produzione che la destinazione finale della ricchezza. Il libro prende le mosse da un’analisi delle materie prime e da uno studio sulle relazioni esistenti tra commercio internazionale e crescita economica. A tale riguardo sono stati presi in esame i diversi accordi internazionali e la normativa di riferimento. In merito alle materie prime energetiche, si rileva come l’attuale sistema energetico sia essenzialmente basato sulle fonti primarie di origine fossile (petrolio, carbone e gas naturale); circa il 90% del fabbisogno energetico globale è coperto da fonti primarie esauribili, meno del 10% è coperto da fonti rinnovabili di energia. La parte ambientale, infine, offre uno screening delle problematiche legate all’ambiente, con particolare riferimento ai rapporti fra impresa e ambiente, all’analisi di alcuni strumenti e misure per la gestione ambientale (regolamento Emas, bilancio ambientale, ecolabel) e alle diverse tipologie di inquinamento (aria, acqua, suolo, acustico ed elettromagnetico).Rita Jirillo è professore ordinario di Materie prime e risorse energetiche presso la Facoltà di Economia dell’Università della Tuscia di Viterbo, autrice di pubblicazioni scientifiche in campo energetico e ambientale, e docente al corso speciale in Merceologia chimica applicata per le FFAA presso il Dipartimento di Controllo e Gestione delle Merci e del loro Impatto sull’Ambiente dell’Università di Roma “La Sapienza”.Carlo Amendola, dottore di ricerca in Scienze merceologiche e assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Controllo e Gestione delle Merci e del loro Impatto sull’Ambiente dell’Università di Roma “La Sapienza”, svolge attività di ricerca in diversi settori, fra cui quelle inerenti le tematiche energetico–ambientali e i settori strategici e innovativi dell’ICT. Attualmente è docente a contratto di Tecnologia dei cicli produttivi presso la Facoltà di Economia “Richard M. Goodwin” dell’Università degli Studi di Siena.Giuseppe Ugo Amodeo, laureato in chimica ed ex dirigente generale dei laboratori chimici delle dogane, attualmente è docente a contratto presso il Dipartimento di Controllo e Gestione delle Merci e del loro Impatto sull’Ambiente dell’Università di Roma “La Sapienza”, dove svolge attività di ricerca in campo ambientale.
pagine: 408
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0199-8
data pubblicazione: Settembre 2005
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto