Costituzione e bioetica
8,00 €
4,8 €
     
SINTESI
Qual è il ruolo del diritto di fronte agli sviluppi e agli impieghi delle nuove tecnologie sulla vita umana? Grazie ai progressi scientifici e tecnologici, giudici e legislatori sono sempre più spesso chiamati a intervenire in un ambito, la vita biologica, che, fino a non molto tempo fa, era ritenuta estranea all’influenza del diritto, ma regolata quasi esclusivamente dal caso e dalla natura. Attraverso l’esame di alcune vicende, come la procreazione medicalmente assistita, che ha messo di fronte due diverse concezioni della vita, la laica e la cattolica, si è provato a rispondere all’interrogativo iniziale, a spiegare quale debba essere il ruolo che compete al diritto in un contesto così inedito. Il guado delicato da attraversare è il piano etico — da cui ha origine il neologismo bioethics — che rischia di precedere e condizionare qualunque soluzione giuridica. Pertanto, l’esame dei principi costituzionali, dai quali muove l’indagine qui proposta, è un presupposto irrinunciabile per capire se il nostro ordinamento, conformato ai canoni di una democrazia laica e pluralista, favorisca o meno l’espansione della sfera di libertà dei consociati, anche grazie all’ausilio delle biotecnologie.Angela Musumeci è professore associato di Diritto pubblico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo, dove insegna Diritto regionale e degli enti locali. In passato si è occupata dell’indirizzo politico–economico–finanziario dello Stato, alla luce del processo di integrazione europeo (La legge finanziaria, Torino, 2000), e della riforma del Titolo V della Costituzione in materia di autonomia finanza regionale e federalismo fiscale. È autrice altresì di numerosi saggi in materia di diritti di libertà.
pagine: 112
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-0186-8
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto