Storia del consolidamento
1. L’età romana
10,00 €
     
SINTESI
Nell’ambito delle notevoli trasformazioni che interessarono gli antichi edifici, influenzandone il comportamento strutturale, sono stati individuati e analizzati tutti quegli interventi volti a garantirne la stabilità, messi in atto dai costruttori romani. Il tentativo di far risalire tali opere di consolidamento a un determinato periodo, sottolineando una sempre più specifica e profonda consapevolezza dei sistemi strutturali utilizzati, ha reso possibile il riconoscimento delle differenze e degli eventuali miglioramenti nelle tecniche e nei materiali impiegati, rispetto al ripetersi delle soluzioni più ovvie e intuitive, scaturite da un sistema di realizzazione basato principalmente su sistemi voltati. La sperimentazione di nuove forme architettoniche consentita e stimolata proprio dall’introduzione di questo nuovo sistema costruttivo, risolvendosi spesso in soluzioni troppo ardite, ha richiesto lo studio di provvedimenti sempre più opportuni e adeguati al tipo di dissesto in atto.
pagine: 136
formato: 21 x 21
ISBN: 978-88-548-0001-4
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
collana: Storia, consolidamento, restauro | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto