Il Lifeblood delle organizzazioni terroristiche
Fonti e modalità di trasferimento delle risorse finanziarie nell’ambito del finanziamento al terrorismo
13,00 €
7,8 €
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
Per trasformare concretamente le ideologie e i piani operativi in azioni, i “lupi solitari”, le piccole cellule o le complesse organizzazioni terroristiche, hanno bisogno di denaro. Le entrate finanziarie sono quindi un elemento essenziale per conseguire i suoi obiettivi che possono estendersi dalle azioni solitarie ai piccoli attacchi o, ancora, alle guerre “sante”. La salute finanziaria a lungo termine di una organizzazione terroristica ha infatti un impatto sul suo ritmo operativo, sulla portata e incisività della sua campagna di violenza, ma anche nella sua promozione. L’attività di finanziamento si snoda così nella raccolta, durante la quale i fondi raggiungono un focal point; la trasmissione, in cui l’obiettivo principale è quello di nascondere le finalità ultime dei movimenti di capitale e l’impiego, allorquando il denaro è materialmente adoperato per il compimento di scopi terroristici. Il traffico di sostanze stupefacenti, l’immigrazione clandestina, le estorsioni, i rapimenti, la cessione dei reperti storici trafugati ma anche le donazioni, che possono pervenire da un’ampia varietà di fonti, e molte altre. Non occorre scomodare Giovanni Falcone per rimarcare l’assoluta centralità del tema in quanto i movimenti dei flussi di denaro, che attualmente viaggiano su rotte lecite e illecite a velocità impressionante, vanno riconosciuti e costantemente monitorati nell’ottica di contrastare il terrorismo.
pagine: 156
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-3980-6
ISSN: 2611-9498
data pubblicazione: Gennaio 2021
marchio editoriale: Aracne
editore:
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto