Sette rami
7,2 €
Katarina Frostenson
Prefazione di Paolo Ruffilli
Traduzione di Enrico Tiozzo
Postfazione di Enrico Tiozzo
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
«Sullo specchio delle personali reazioni e inclinazioni, si disegna anche la radiografia dell’altro da sé, al passo di una matrice della letteratura come parola dell’uomo. In questo senso, la poesia di Katarina ha accentuato la sua portata in qualche modo “filosofica”, pur non avendone l’intenzione (e proprio per questo in modo più significativo, dietro al “desiderio del semplice”), organizzandosi anche in forma esteriore come possibile “contenitore scientifico” volto a indagare per curiosità e per dubbi la realtà della vita e del mondo, oltre e dentro il grande silenzio che ci assedia. Una realtà che, magari indefinibile nella sua essenza ultima e decisiva, comunque appare indagata per spicchi e settori dietro al bisogno di conoscenza che assilla e trascina l’uomo e dietro anche ai segnali che partono dalle cose stesse» (dalla prefazione di Paolo Ruffilli).
pagine: 188
formato: digitale
ISBN: 978-88-255-3888-5
data pubblicazione: Ottobre 2021
marchio editoriale: Aracne editrice
collana: Ombre e luci del Nord | 17
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto