L'utopia ambigua dell'Australia: Picnic at Hanging Rock tra mito e futuro possibile
15,00 €
9,00 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
A partire dalla posizione ambigua che l’Australia ha avuto sin dall’inizio nell’immaginario europeo, da un lato simbolo di esilio e alterità, dall’altro terreno utopico per creare una società radicalmente differente, il volume si propone un’analisi del romanzo di Joan Lindsay Picnic at Hanging Rock (1967) e dell’omonimo film di Peter Weir (1975) come un unico prodotto culturale che si è trasformato in un mito nazionale in cui la comunità australiana (espressione anch’essa fortemente ambigua) ha potuto riconoscersi e allo stesso tempo trovare una nuova via finalmente originale, non più dipendente dall’esterno. La scomparsa delle ragazze che al centro del testo è qui letta non come evento negativo, ma come spinta verso una rigenerazione e verso possibili ideali di armonia e solidarietà.
pagine: 248
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-3866-3
data pubblicazione: Novembre 2020
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto