Intellettuali statunitensi e riappacificazione USA–Cina 1950–1980
13,00 €
7,8 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
Il volume percorre i lineamenti politici e culturali della politica estera statunitense nei confronti della Cina nel trentennio compreso tra la nascita della Repubblica Popolare Cinese (1949) e il ristabilimento delle relazioni diplomatiche tra Washington e Pechino (1979). In particolare, si analizza il contributo fornito dagli intellettuali statunitensi al processo di distensione tra i due paesi, al fine di comprendere la rappresentazione della Cina in voga presso i circuiti intellettuali e governativi americani e, di conseguenza, scandagliare i precetti che hanno guidato la postura di Washington verso Pechino. In questo quadro, i Chinese Studies hanno funto da chiavistello culturale nel cosiddetto Rapprochement tra Stati Uniti e Cina.
pagine: 212
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-3756-7
data pubblicazione: Settembre 2020
editore: Aracne
collana: America e Americhe | 7
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto