Francesco Rose
Diario di un marxista libertario
E – Non fiction
     
SINTESI
Dalle lotte contadine nel dopoguerra in Calabria alla “svolta” della Bolognina di Achille Occhetto: mezzo secolo di storia del Pci attraverso il diario di Francesco Rose (1930), giudice tributario, ex sindacalista, segretario della sezione comunista del rione Monti, presidente di Usl e del Tribunale per i diritti del malato del San Giovanni. Vicende personali che si intrecciano con quelle di personaggi del calibro di Togliatti, Terracini, Pintor, Natoli, Vetere, Petroselli. Un affresco inedito di un periodo socio-politico segnato dai golpe fascisti mancati e dalle manifestazioni antiamericane. La vita di un “marxista libertario” protagonista e testimone di un pezzo di storia d’Italia.
pagine: 140
formato: 15 x 21
ISBN: 978-88-255-2775-9
data prevista: Novembre 2019
editore: Aracne
collana: Biografie
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto