L’altrove nella poetica di Corrado Calabrò
25,00 €
15,00 €
Fabia Baldi
Prefazione di Enrico Tiozzo
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Ricca di una cultura vastissima, che va dalla filosofia e dalla lirica dell’antica Grecia fino alle più recenti scoperte della scienza, a perfetto agio nell’astrofisica come nell’ontologia parmenidea, l’opera di Calabrò svetta fino ai massimi fastigi della poesia contemporanea. La fulmineità di sintesi, la capacità di esprimere un microcosmo poetico nello spazio di un solo verso, la fuga in avanti verso l’altrove, verso l’oltre da noi, un ritmo e una musicalità sorprendenti incidono a fuoco i suoi versi nella memoria. La sua opera è una ricerca dell’assoluto, una sfida ai confini che ci sono stati imposti, una battaglia combattuta e vinta contro la finitezza che è in noi e che il vero poeta sa di non poter accettare, perché nella magica perfezione del suo verso si trovano le sole chiavi dell’infinito. L’autrice, con un’analisi acuta e finissima e con palpitante sensibilità, fornisce un contributo critico che rappresenta uno spartiacque nell’ormai sterminata produzione scientifica sull’opera di questo grande poeta contemporaneo.
pagine: 444
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-2720-9
data pubblicazione: Settembre 2019
marchio editoriale: Aracne
editore: Gioacchino Onorati editore S.r.l. unip.
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto