Commento storico-critico alla Cerva bianca di Antonio Fileremo Fregoso
26,00 €
15,6 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Tra i più interessanti prodotti della stagione letteraria milanese tra Quattro e Cinquecento, la Cerva bianca è un’opera che offre numerosi livelli di lettura. Grazie alla sua abilità, l’autore utilizza infatti l’allegoria per comporre una rappresentazione della ricerca del sommo bene in chiave neoplatonica senza tuttavia rinunciare a un racconto del mondo che ha davanti agli occhi, ossia la Milano contesa tra Sforza e Francesi. Il volume presenta un aggiornamento dell’edizione critica e offre un commento storico–letterario che tenta di dare conto della complessità del testo ponendolo al culmine dell’evoluzione del simbolo, molto fortunato in letteratura, della cerva bianca, di cui ricostruisce la vicenda.
pagine: 398
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-2621-9
data pubblicazione: Luglio 2019
editore: Aracne
collana: Dulces Musae | 17
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto