Il dibattito pubblico sui processi e sulle questioni di giustizia
La parola dei magistrati tra libertà di espressione, obblighi di segreto e dovere di riserbo
6,00 €
3,6 €
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
Il controllo sociale sulla giurisdizione, costituzionalmente necessario, è reso possibile dall’informazione. È lecito chiedersi però come si discute di giustizia in Italia. Con quale scrupolo di verità, con quale rispetto dei diritti dei cittadini investiti da iniziative giudiziarie. L’opera affronta il tema del rapporto tra magistrati e società nel percorso di formazione dell’opinione pubblica con riferimento ai limiti posti alla manifestazione del pensiero dal dovere di riserbo.
pagine: 72
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-2588-5
data pubblicazione: Luglio 2019
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto