Un castello di carte
Per una lettura semiotarologica de Il castello dei destini incrociati di Italo Calvino
6,00 €
3,6 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
L’opera Il castello dei destini incrociati è uno dei più noti romanzi di Italo Calvino, il quale, nel periodo della propria adesione al circolo dell’OuLiPo, prova ad applicare la logica combinatoria ai tarocchi, utilizzandoli per dare vita a veri e propri racconti “pittografici”. Analizzando la natura intrinsecamente narrativa del loro linguaggio simbolico, i tarocchi non sono usati come folkloristico strumento per predire improbabili futuri, ma come punto d’intersezione di temi tipicamente semiotici, filosofici e psicologici. Alla luce delle moderne tecniche tarologiche — volte alla narrazione di sé nel momento presente — il lavoro di Calvino assume un carattere estremamente attuale, potendosi ritrovare in esso temi e concetti tipici di tali pratiche.
pagine: 76
formato: 12 x 17
ISBN: 978-88-255-2549-6
data pubblicazione: Giugno 2019
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto