Quasi
Apolide o cittadina del mondo?
16,00 €
E – Non fiction
     
SINTESI
« Quando le ho proposto di scrivere la sua autobiografia, nonostante alcune remore iniziali, ha impiegato solo due mesi per raccontare, in più di cento pagine, la sua vita, scritte con la mano di un’artista e vissute con gli occhi di una bambina »; così Maria Rinaldi descrive il lavoro della sua maestra, Nicoletta Giavotto, una delle pioniere della danza moderna e contemporanea a Roma. L’opera è pervasa dal suo amore per la danza, scoccato a Genova assistendo al famoso Festival del Balletto di Nervi, che l’ha spinta a girare il mondo e a trasferirsi prima a Londra, poi a Cannes e a New York, per ritornare infine in Italia. A Roma, dove ha fondato l’associazione culturale “Isadora Duncan”, è stata attiva nell’organizzazione di spettacoli di danza.
pagine: 276
formato: 15 x 21
ISBN: 978-88-255-2192-4
data pubblicazione: Ottobre 2019
editore: Aracne
collana: Biografie | 11
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto