Scritti critici e di poetica
20,00 €
12,00 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
L’intensità concettuale e letteraria degli scritti di Federico Incardona (Palermo, 1958–2006) è conforme a quella della sua musica. I testi raccolti nel volume testimoniano le diverse intenzioni relative alle varie circostanze: l’analisi della composizione propria e di quella altrui, delle opere e dei metodi, la speculazione storica, estetica e antropologica, la visione programmatica e didattica. Li accomuna la responsabilità etica dell’artista che, sia col suono sia col pensiero, propone un’esperienza viva della realtà, delle cose. Nella globale “rivoluzione percettiva” — quindi politica — da lui prospettata, il suono accende la coscienza, come negli scritti la stessa volontà radicale accende la parola.
pagine: 292
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-1870-2
data pubblicazione: Ottobre 2018
editore: Aracne
collana: I discorsi della musica | 6
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto