Eretici, dissidenti, inquisitori
Per un dizionario storico mediterraneo. Volume 2
20,00 €
12,00 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Alla metà del XVIII secolo, il fior fiore della cultura progressista francese mise alla portata di molti le più vaste branche del sapere sotto forma di voci enciclopediche: oggi qualcosa di analogo è rappresentato da Wikipedia, l’enciclopedia online cui tutti possono contribuire, le cui informazioni vanno però monitorate attraverso il contributo di siti specialistici curati da esperti del settore. Un esempio di questo tipo è stato allestito dai curatori di questo volume nel sito Ereticopedia. Mediterranean Digital & Public Humanities, cui lavorano con metodo e competenze, insieme con altri giovani studiosi. Luca Al Sabbagh, Antonello Fabio Caterino, Martina Gargiulo, Daniele Santarelli, Vincenzo Vozza e Domizia Weber, desiderosi che il loro lavoro circolasse anche al di fuori del web, hanno curato questo denso volume, adoperandosi a presentare in modo sintetico, chiaro e comprensibile, autori spesso appena sfiorati o neanche citati dai manuali di storia e, a volte, studiati da singoli ricercatori con dovizia di approfondimenti ma in modo troppo specialistico e per utenti di stretta osservanza accademica. E invece, a mio giudizio, la storia di termini come eresia — parola solo apparentemente superata dal corso della storia — e come dissenso dovrebbe diventare sempre più patrimonio di conoscenza nella cultura quotidiana di noi tutti e, in particolare, dei nostri giovani.
(dalla Prefazione di Rosanna Cioffi)
pagine: 368
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-1193-2
data pubblicazione: Giugno 2018
editore: Aracne
collana: Il “cannocchiale” dello storico: miti e ideologie | 40
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto