Lettere d’amore dall’inferno
8,00 €
A – Narrativa
     
SINTESI
Il romanzo, ispirato a una storia vera, è ambientato a Roma durante l’occupazione tedesca. In un vecchio casale della campagna romana, le sorelle Anna e Gina trovano ospitalità presso la famiglia di Remo, fidanzato di Gina, e da lì assistono impotenti allo scempio della Capitale, dichiarata “città aperta” dal governo Badoglio. La convivenza delle ragazze con Gino, suo fratello Antonio e Isa, la madre dei due, è come scandita dall’eco dei bombardamenti, mortificata dalla vuota dispensa, terrorizzata dall’incognita del futuro. Eppure la radio trasmette il boogie-woogie e le sue note suscitano entusiasmo e speranza. Un giorno Anna, uscita di casa in cerca di cibo, s’imbatte in un soldato tedesco che l’aggredisce. Durante la colluttazione una voce ordina all’uomo di lasciarla. È un altro tedesco, un altro carnefice senza pietà. O forse no. Non è questo Karl, l’ufficiale della Wehrmacht, ma sarà il lettore a scoprire la sua identità, entrando nei meandri di una struggente storia d’amore ricca di poesia, sullo sfondo di uno dei capitoli più bui della storia d’Italia e dell’umanità.
pagine: 108
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-1083-6
data pubblicazione: Gennaio 2018
editore: Aracne
collana: Le trame di Araneus | 11
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto