L’argomentazione infinita
Ermeneutica giuridica ed etico-politica delle istituzioni umane
12,00 €
7,2 €
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
Come si esprimeva Hannah Arendt, se i tempi bui sono quelli « in cui lo spazio pubblico si oscura e il mondo diventa così incerto che le persone non chiedono più alla politica se non di prestare la dovuta attenzione ai loro interessi vitali e alla loro libertà privata » (L’umanità in tempi bui, Milano 2006), il ritorno ermeneutico su alcuni snodi istituzionali, giuridici e sociopolitici può contribuire a riaprire l’asfittico spazio pubblico anche nel nostro cambiamento d’epoca. Gli autori del volume offrono il loro pertinente contributo in ottica filosofica, giuridica e politica, nella convinzione che « la stagione ermeneutica, insieme con l’emergere della simbolica politica e giuridica, va favorendo sempre nuovi punti di vista su ambiti apparentemente poco dinamici — quali l’ambito delle norme, delle istituzioni formali stabili, per esempio la famiglia o lo Stato » (dall’Avvio alla lettura di P. Giustiniani).
pagine: 144
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-0897-0
data pubblicazione: Dicembre 2017
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto