Esistenza sofferta
8,00 €
A – Narrativa
     
SINTESI
Quella di Nicola Rociola è poesia dell’oscurità del tempo. Poesia della solitudine, dell’abbandono, della malinconia, del pianto, della morte. La società che ci circonda vive nella più assoluta indifferenza, quella stessa indifferenza che per Antonio Gramsci era “la pena di morte della storia”. Ognuno guarda davanti a sé senza comunicare, senza dialogare. È in questo stato d’animo che il libro prende forma e i versi sono un richiamo ai maestri di un tempo: Sandro Penna, Pier Paolo Pasolini, Dario Bellezza.
pagine: 60
formato: 12 x 20
ISBN: 978-88-255-0675-4
data pubblicazione: Ottobre 2017
editore: Aracne
collana: Ragnatele | 54
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto