Life–flame – Force vitale
Danza e rito nell'opera di D.H. Lawrence e A. Artaud
18,00 €
10,8 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Il gusto di comparare pratiche di scrittura relative ad autori appartenenti a contesti letterari e linguistici eterogenei, ma contrassegnati da finalità estetiche per molti versi convergenti, sta al centro di questo volume, dedicato ai temi del primitivismo e della danza nell’opera di David Herbert Lawrence (1885–1930) e di Antonin Artaud (1896–1948). La necessità di riposizionare le poetiche filo–primitivistiche degli autori nel solco della ricerca artistico–letteraria primonovecentesca, impegnata nella creazione di un linguaggio “totale” che privilegiasse l’interazione tra letteratura, teatro, arti visive e danza, si rispecchia nell’ampio risalto accordato al tema del corpo danzante. A queste ricerche si allineano i personali contributi di Lawrence e Artaud sul linguaggio simbolico e poliritmico dell’arte presso le culture amerindie e le loro narrazioni sulla danza intesa come esperienza di alterità etnologica. Ampio spazio è dedicato inoltre alla ricostruzione del mito del Messico nelle culture moderniste tra le due guerre, ai temi interconnessi della rivoluzione, dell’indigenismo e dell’utopismo politico–religioso, nonché alla figure tra loro solidali del sacrificio, del supplizio e dell’estasi.
pagine: 364
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-0598-6
data pubblicazione: Settembre 2017
editore: Aracne
collana: Studi e testi di Palazzo Serra | 9
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto