Tra due rive
Autrici del Novecento europeo sul confino e sull’esilio
22,00 €
13,2 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
La frontiera è un territorio simbolico ampio e antico che non ha mai smesso di far vibrare l’immaginario collettivo; è oggetto e strumento euristico ed epistemologico insieme, che ha ispirato analisi di forme poetiche, narrative, spaziali e sociali sia nella sua declinazione di frontiera/limite che di frontiera/soglia. Il limen, la soglia, condivide la stessa radice con limes, che è il limite. Con uno si salta il recinto, con l’altro ci si ferma. Passaggio e blocco, una consonante ad evocare funzionalmente e ontologicamente due possibilità di procedere. In queste pagine i due termini portano avanti una lotta indefessa.
pagine: 484
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-0587-0
data pubblicazione: Agosto 2020
marchio editoriale: Aracne editrice
collana: Novecento inquieto | 6
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto