Il luogo della verità
Oggettività e intersoggettività nel pensiero di Jürgen Habermas
16,00 €
9,6 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Che cos’è la verità e qual è il suo legame con la realtà? Esiste veramente una realtà indipendente a cui le nostre conoscenze fanno riferimento? Che ruolo giocano le nostre giustificazioni nel determinare la verità di una credenza? La metafora del luogo è, secondo l’autore, il modo più efficace per presentare il problema della relazione tra verità e realtà. Italia sviluppa un’analisi teoretica di questi due concetti che si concentra criticamente sulla teoria della verità di Jürgen Habermas, a partire dalla relazione comunicativa tra oggettività e intersoggettività. Il risultato è un realismo graduale che si propone come valida soluzione al problema filosofico del realismo.
pagine: 300
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-0199-5
data pubblicazione: Aprile 2017
editore: Aracne
collana: Filosofia e Sociologia | 3
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto