Il grembo che uccide
Madri assassine: dal mito alla realtà
10,00 €
6,00 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
Il rapporto madre–figlio, da sempre considerato come la forma di unione più tenera e intima, si scontra con l’evidenza di allarmanti stime che palesano come, fin troppo spesso, la morte di un infante arrivi proprio per mano di chi lo dovrebbe, invece, accudire e proteggere. Il volume è un viaggio nell’oscuro mondo del figlicidio, con lo scopo di fare chiarezza sulle dinamiche e sui fattori di rischio alla base di comportamenti così problematici e distruttivi. Studi nazionali e internazionali, statistiche, tragedia greca e cronaca convergono in un’analisi appassionata, in cui la ricerca criminologica si fonde con il mito e si traspone nella spietata realtà dell’incontro dell’autrice con una madre assassina.

Il grembo che uccide è anche su Facebook:
www.facebook.com/profile.php?id=100015302673962&fref=ts
pagine: 104
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-0039-4
data pubblicazione: Febbraio 2017
editore: Aracne
collana: Conflitti, criticità e mutamenti sociali | 9
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto