Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto
Auriga
Collana di fantascienza
Su nel cielo boreale si staglia la brillante Auriga. Proprio lì, a diecimila anni luce dalla Terra, Il telescopio Spitzer della NASA ha fotografato la nebulosa del Ragno. Così come la nebulosa dà origine sempre a nuove stelle, Auriga diventa una costellazione di romanzi in cui immaginazione e avanguardia s’intrecciano, perdendo ogni confine, proprio come l’ammasso indistinto di gas e polveri che concede il soffio vitale a nuovi astri. Costellazioni di romanzi che donano quello stupore tipico di chi, con il naso all’insù, guarda ammirato le stelle in una notte limpida. E subito un interrogativo nella mente del lettore ammaliato: è già arrivato il futuro?
4   Prometeo Pecorà
L’uomo che sfidò gli dèi


Il mito del titano Prometeo, che amò il genere umano tanto da opporsi al volere dello stesso Giove, guida il lettore nell’eterna sfida fra l’uomo di scienza e i limiti che la natura gli ha imposto, in un percorso che, sebbene sia spesso considerato folle, in realtà si esplica in una competizione con se stessi.


3   La Terra è femmina!


Dopo un lungo viaggio nello spazio tre astronauti italiani fanno ritorno sulla Terra. Nonostante qui siano passati più di nove secoli, il gruppo scopre che è quasi del tutto simile a prima. C’è un’unica differenza: sul pianeta vivono soltanto donne. Curiosamente, i membri dell’equipaggio si isolano e si chiudono in se stessi.


2   E alla fine diventammo tutti verdi… ma non di rabbia


Il pianeta Terra è allo stremo: tutte le risorse sono state sfruttate da uomini insaziabili, tenuti malamente a freno da masterchef-shogun, in costante conflitto tra loro. L’esistenza stessa della specie umana è a rischio, compromessa da una condizione di infertilità non più recuperabile. Che fare? Lucia Di Verde e Clodio Filla si avventurano nel campo del quasi impossibile e, attraverso un utilizzo temerario di tecniche, danno origine a Smeralda, capostipite dell’homo verdis clorofillicus.


1   Il sogno di Dio


La teoria degli universi paralleli, ipotizzata da eminenti scienziati, ancora impossibile da provare per i limiti della conoscenza umana, è dominata da un Dio il cui sogno si materializza partendo dai grandi eventi della storia e dalla misteriosa fine dell’ultimo Imperatore romano d’Oriente.