Convegno
Smart City. Paradigmi, prospettive progettuali e opportunità per Roma
martedì 24 giugno 2014, ore 13:00 - 18:00

Auditorium Giovanni Paolo II
Università europea di Roma

via Degli Aldobrandeschi, 190
00163 Roma

Ore 13:00–14:00
Welcome Coffee offerto dagli sponsor

Ore 14:00–14:20
Saluti iniziali
Luca Maria GALLIZIA, Rettore dell’Università Europea di Roma

Ore 14:20–14:30
Introduzione ai lavori
Francesco MARINUZZI, Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri di Roma e Provincia

Ore 14:30–15:00
Smart City nell’Italia Connessa
Nicola BARONE, Responsabile dei Progetti Speciali di Telecom Italia

Ore 15:00–15:20
Smart City: un semplice slogan o un nuovo paradigma?
Luigi MUNDULA, Coordinatore Osservatorio Smart Cities

Ore 15:20–15:45
Smart City: approccio progettuale, il ruolo di Internet of Things (IoT) e scenari di applicazione
Fabrizio PIANTONE, Commissione Ingegneria dei Sistemi Complessi

Ore 15:45–16:10
Realtà romana: esame delle tendenze e degli indicatori
Francesco DE ANGELIS, Livio RICCARDI, Andrea FIASCHETTI, Commissione Ingegneria dei Sistemi Complessi

Ore 16:10–16:25
Smart City: il punto di vista di un System Integrator
Roberto DOTTARELLI, TopNetwork S.p.A

Ore 16:25–16:55
Smart Mobility e GRA come nuovo centro della città
Fabrizio PIANTONE, Commissione Ingegneria dei Sistemi Complessi

Ore 16:55–17:10
Servizi di e–Governance (P.A.) per una città più Smart
Michele BONACCORSO, Commissione Ingegneria dei Sistemi Complessi

Ore 17:10–17:30
Applicazioni innovative della Realtà Aumentata per le smartcity
Tiziana PRIMAVERA, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Ore 17:30–17:45
Tavola Rotonda con i relatori: sessione di question & answer col pubblico
Moderatore Michele NAVA, Presidente Commissione Ingegneria dei Sistemi Complessi


Convegno tecnico gratuito riservato unicamente agli iscritti all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma in regola con le quote associative. Prenotazione obbligatoria. L'attestato di partecipazione al convegno, previo controllo delle firme di ingresso e di uscita all'evento, dovrà essere custodito dal discente ai sensi dell’art. 10 del Regolamento per l’Aggiornamento delle Competenze Professionali, potrà essere scaricato dall’area iscritti, nei giorni successivi allo svolgimento dell’evento. La partecipazione al convegno rilascia n. 3 CFP, certificabili per un massimo di n° 9 crediti annui, ai fini dell'aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I 3 CFP saranno riconosciuti unicamente con la partecipazione all'intera durata dell'evento.

Fotografie, registrazioni, interviste e commenti:






Per maggiori informazioni clicca qui


Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto