Donne dietro le quinte
Testi
Direttore Milagro Martín Clavijo
Comitato scientifico Mercedes Arriaga Flórez, Salvatore Bartolotta, Cerstin Bauer-Funke, Lourdes Bueno, Mariano de Paco de Moya, Diana Marta de Paco Serrano, Loreta De Stasio, Fausto Díaz Padilla, Biagio D’Angelo, Concha Fernández Soto, Rossana Fialdini, Helen Freear-Papio, Carmen García Cela, Emmanuelle Garnier, Vicente González Martín, Ivonne Lucilla Simonetta Grimaldi, Francisco Gutiérrez Carbajo, Iride Lamartina-Lens, Candyce Leonard, Aurora López López, Elena Elisabetta Marcello, Patricia O’Connor, Joanna Partyka, Andrés Pociña Pérez, Gianni Poli, José Nicolàs Romera Castillo, Virtudes Serrano García, Giuliano Soria, Roberto Trovato, Enzo Zappulla, Sarah Zappulla Muscarà
Comitato di redazione Lucia Barbato, María Cabillas, Michela Caiazzo, Andrea Casoli, Daniele Cerrato, Silvio Cosco, Sofia Oliveira Dias, Federica Picelli, María Reyes Ferrer, Maria Valeria Sanfilippo

Da tempo immemorabile il teatro si è interessato alle donne, ponendole al centro della scena come protagoniste, vittime o assassine. Tuttavia la loro presenza era inevitabilmente legata a penne maschili che riportavano sul palcoscenico i drammi secondo l’ottica prevalente del periodo in cui le singole opere vedevano la luce, con una taglio spesso fortemente misogino.
A partire dal Rinascimento le donne compaiono come scrittrici e ben presto nasce in loro il desiderio di rappresentarsi in maniera differente rispetto allo sguardo maschile, dando voce alla propria sensibilità e ad una divergente visione del mondo. Alcune riescono a scrivere con discreto successo, altre rimangono pressoché sconosciute.
La collana “Donne dietro le quinte” si propone di dare spazio alle donne che hanno scritto per il teatro, riportando alla luce opere di scarsa fruizione, testi inediti, drammi poco noti al grande pubblico, scritti di giovani autrici allo scopo di far comprendere come le donne abbiano tentato di avventurarsi in un ambito maschile, a volte con risultati di notevole spessore e qualità.
Nel contempo, la collana intende ospitare anche riletture critiche, coniugando in tal modo creatività e ricerca scientifica, con l’evidente finalità di contribuire sia alla conoscenza e alla divulgazione di produzioni artistiche femminili, sia per approfondire stili e temi che emergono da queste opere.
Ogni volume della collana è sottoposto alla valutazione di due blind referees.
SINTESI
PUBBLICAZIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto