Valeria Giannantonio
Napoli, 03/08/1960
Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara
Dipartimento di Lettere, Arti e Scienze Sociali

Valeria Giannantonio è docente di Letteratura Italiana presso l’Università “Gabriele D’Annunzio” di Chieti–Pescara. Al seicento, di area soprattutto meridionale, ha dedicato i seguenti volumi: P. Schettino, Opere edite e inedite, (a cura di), Firenze, Olschki 1999, L’ombra di Narciso, Argo, Lecce 2006, e Tra angeli e dei, Pensa Multimedia, Lecce 2012. Su D’annunzio ha pubblicato: L’esordio poetico di D’Annunzio, Loffredo, Napoli 1991, L’universo dei sensi, Bulzoni, Roma 2001 e Tra metafore e miti, Liguori, Napoli 2011. Sua è la cura delle seguenti edizioni: E. Panzacchi, Racconti incredibili e credibili, Vecchi Faggio, Chieti 1993 e di E. Marcellusi, Poesie (1909–1923), Carabba, Lanciano 2008. È, inoltre, autrice del volume siloniano La scrittura oltre la vita, Loffredo napoli 2004 e Oltre Vico, Carabba, Lanciano 2009. Ha esordito, nel 2012, come poetessa con il volume Il canto del silenzio, Carabba, Lanciano.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto