Raffaele Morabito
Università degli Studi dell’Aquila
Dipartimento di Culture Comparate

Raffaele Morabito (n. 1947) si è laureato in lettere nel 1969 presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Dopo un’esperienza di lavoro giornalistico, a partire dal 1972 ha insegnato letteratura italiana presso l'università dell'Aquila. Attualmente è professore ordinario di Letteratura italiana. Si è occupato di vari argomenti di storia letteraria e di letteratura comparata, interessandosi in particolare di tematiche ottocentesche e di problemi dell'epistolografia fra Quattro e Cinquecento, affiancando all'attività saggistica quella editoriale. Ha anche studiato il problema del rapporto fa oralità e scrittura. Ha promosso e coordinato un gruppo di lavoro sulla storia di Griselda e la sua diffusione in Europa, organizzando due convegni sull'argomento (1986 e 1988) e pubblicando vari studi sull’argomento. A scopi didattici risponde il volume Dimensioni della letteratur a italiana (Roma, Carocci, 2004). Alla ricostruzione di casi criminali fra Cinque e Settecento è dedicato Giustizie barocche (Viterbo, 2006). Fra le sue pubblicazioni più recenti Il gran tremore. Rappresentazioni letterarie de terremoti (L’Aquila, 2011).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto