Rita Fresu
Roma, 04/03/1967
Università degli Studi di Cagliari
Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica

Rita Fresu insegna Linguistica italiana all’Università di Cagliari. Ha affrontato in prospettiva variazionale diversi aspetti della storia linguistica italiana dal Trecento a oggi, privilegiando, nello specifico, le scritture non letterarie, i rapporti tra tipologia testuale e fenomeni linguistici, le questioni di gender. Ha collaborato a numerose opere lessicografiche e pubblicato diversi studi filologico–linguistici, tra cui l’edizione e l’analisi della Cronaca teramana di Angelo de Jacobis (2006); L’altra Roma. Percorsi di italianizzazione tra dame, sante, popolani nella storia della città (e della sua regione) (2008); Lingua italiana del Novecento. Scritture private, nuovi linguaggi, gender (2008); Tra specchi e manichini. La lingua “fantastica” di Massimo Bontempelli (2008); La parola utile. Saggi sul discorso morale nel Medioevo (2012). Per Aracne ha pubblicato nel 2006 il volume «Caro Peppe mio… tua Cicia». L’epistolario di Maria Conti Belli al marito e al figlio, edizione critica, commento linguistico e glossario.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto