Maria Rosaria Tinè
Catania, 09/03/1952
Università di Pisa
Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale

Maria Rosaria Tiné è dal 1992 professore associato di chimica fisica biologica all’Università degli studi di Pisa dove tiene insegnamenti di chimica fisica e di chimica fisica biologica e dirige il laboratorio THERMOLAB (Laboratorio di Termodinamica Chimica e Calorimetria) del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale. Svolge attività di ricerca nel campo della chimica fisica sperimentale, con particolare attenzione alla calorimetria e all’analisi termica, e alle sue applicazioni nei più svariati campi: dalla chimica fisica dei sistemi autoassemblanti di interesse biomedico ai processi chimico-fisici relativi all’analisi e alla tutela di materiali pittorici e più in generale di beni culturali, dai metodi di intelligenza artificiale per la predizione di proprietà chimico-fisiche e della tossicità di molecole organiche alla termodinamica delle miscele organiche, dalla termodinamica dei complessi metallici trasportatori di ossigeno di interesse biologico e dell’interazione di metallo-recettori con il DNA, ai metodi di estrazione di ioni metallici mediante sistemi micellari. È autrice di oltre 110 lavori di ricerca su riviste scientifiche con peer review o libri e di un brevetto internazionale. È stata visiting scientist per diversi periodi all’Institut de Topologie et Dynamique des Systèmes dell’Università di Parigi VII.Past-President dell’Associazione Italiana di Calorimetria e Analisi Termica (AICAT), è attualmente membro del board di questa società scientifica e rappresentante italiana nel board della società europea ESTAC. È vice-presidente della Sezione Toscana della Società Chimica Italiana (SCI), della cui Divisione di Chimica Fisica è stata membro del Board e Tesoriere dal 2010 al 2012. È membro del Consiglio Direttivo del Distretto Tecnologico Toscano della Smart City, Beni Culturali e Turismo. Eletta al Consiglio Universitario Nazionale (CUN) nel gennaio 2011 in rappresentanza dei professori associati dell’area chimica, è attualmente coordinatrice della Commissione Politiche per la Ricerca del CUN.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto